I CORSI

Politica didattica

L'obiettivo principale è far comunicare i nostri studenti in lingua inglese. A ciascun livello, e quindi ai vari gradi di complessità, vengono sviluppate le quattro abilità comunicative del parlare, capire, leggere e scrivere.
La grammatica viene trattata in maniera deduttiva più che come fine principale della lezione. Viene ampliato il vocabolario, la "fluency", la "accuracy" (velocità e accuratezza nell'esporre), e col crescere dei livelli, la capacità di ascoltare e comprendere l'inglese parlato in modo "autentico".
I contenuti comunicativi ed i programmi dei corsi sono coerenti e finalizzati agli obiettivi comunicativi previsti dalla Scala globale delle competenze del Consiglio d'Europa

I corsi

L'accesso ai corsi avviene mediante test che verifica il livello iniziale di conoscenza della lingua.
Gli studenti hanno facoltà di effettuare una lezione di prova in modo da verificare di persona l'inserimento nel corso più adatto.
I corsi sono rigorosamente suddivisi per livello e per gruppi omogenei d'età e portano da un minimo di 5 ad un massimo di 10 partecipanti (9 nei corsi per i ragazzi e i bambini).
Si svolgono nel corso dell'anno accademico (ottobre-maggio) o nel periodo estivo (giugno e luglio).
Il piano degli studi si articola in base ai livelli di competenza linguistica del Consiglio d'Europa e conduce agli esami di certificazione Cambridge English Language Assessment.

Lezioni in classe e frequenza al Self Study

Per una preparazione che tenga conto inoltre delle proprie esigenze specifiche, e per procedere più velocemente nella progressione dei livelli, la frequenza ai corsi va integrata con ulteriori esercitazioni al Self Sudy, libero o sotto il monitoraggio degli insegnanti.

  • I corsi adulti prevedono 60 ore in aula e 30 ore di Self Study monitorato
  • I corsi per giovani delle superiori prevedono 60 ore in aula e 30 ore di Self Study monitorato
  • I corsi per ragazzi delle medie, di preparazione agli esami Cambridge prevedono 45 ore in aula e 15 ore di Self Study monitorato.

Le classi